Corsi di Yoga

om gabSi parla tanto di Yoga con attributi ed etichette diverse, e così si sente dire Hata Yoga, Vinyasa Yoga, Yoga Kundalini… In realtà lo Yoga è uno solo ed è il percorso di crescita, di ognuno di noi, che passa attraverso tappe a cui si è deciso di associare un nome. Come una scala a chiocciola che porta sempre più in alto, le tecniche (Pranayama, Mudra, Mantra, Meditazione) e le posture (Asana) partono dalla stessa radice eppure portano ad esperienze sempre diverse, integrandoci in qualche modo e portandoci, con il tempo, ad elevarci. Come l’elica del Dna, immaginabile come nostri elementi infinitamente piccoli che includono però l’immenso potere della creazione dell’Universo.

Hatha Yoga

Hatha Yoga è una forma di Yoga basato su una serie di esercizi psicofisici di origini antichissime, originati nelle scuole iniziatiche dell’India e del Tibet. Lo Hatha Yoga insegna a dominare l’energia cosmica presente nell’uomo, manifesta come respiro, e quindi a conseguire un sicuro controllo della cosa più instabile e mobile che si possa immaginare, ossia la mente, sempre irrequieta, sempre pronta a distrarsi e a divagare. E così lo yoga, influendo insieme sulla vita psichica e su quella fisica dell’individuo, si propone di compiere una revulsione immediata dal piano dell’esperienza quotidiana, umana e terrena e di attuare con grande prontezza il possesso della più alta beatitudine. Ecco perché lo Hatha Yoga è anche chiamato “la via celere”.

Vinyasa Yoga

Il Vinyasa Yoga è uno stile che prende le sue origini dagli insegnamenti del maestro Sri T. Krishnamacharya, spesso considerato il padre dello Yoga moderno. Caratteristica principale del Vinyasa Yoga è la coordinazione tra respiro ed esecuzione fluida delle posizioni, transitando da una postura all’altra. La parola Vinyasa, da cui tutto lo stile ha preso il nome, indica infatti il movimento per entrare e uscire dalle posizioni. La sua traduzione dal sanscrito è ‘posizionare in modo speciale’ e sottolinea l’accuratezza richiesta per questi movimenti. Alla base di questo stile ci sono tre componenti, che formano il metodo chiamato Tristana, che sono: respiro, sguardo e allineamento. L’uso corretto e armonico di queste componenti è il vero segreto per rendere completa la pratica degli Asana e godere dei loro benefici.

Inizia la tua pratica

Ecco il planning delle lezioni dedicate allo Yoga:

  • martedì 16:45 – 18:00 Vinyasa
  • martedì 19:00 – 20:15 Vinyasa
  • martedì 20:15 – 21:30 Vinyasa
  • mercoledì 13:00 – 14:00 Vinyasa
  • mercoledì 18:00 – 19:15 Hatha
  • giovedì 16:45 – 18:00 Hatha
  • giovedì 19:00 – 20:15 Vinyasa
  • giovedì 20:15 – 21:30 Hatha
  • venerdì 8:30 – 9:30 Vinyasa
  • venerdì 13:00 – 14:00 Vinyasa
  • venerdì 16:30 – 17:45 Vinyasa
  • venerdì 19:00 – 20:15 Vinyasa